Top 10

Il miglior assortimento di micropiastre per laboratorio

di Aprile 2024

3

Recensioni analizzate

1,024.39€

min

Prezzo più basso

1,439.06€

medio

Prezzo medio

1,853.73€

max

Prezzo più alto


2° posto

2 WLL-DP Centrifuga per Micropiastre da Laboratorio, Freno Automatico E Design del Rotore Orizzontale, Forza Centrifuga 480Xg velocità 2200 RPM, 192×0.2 Ml Provette PCR

Punteggio
8.6
Compralo su Amazon.it Vai all'offerta Add to Cart

3° posto

3 Ohstgp Copertura per legna da ardere, 63,5 cm, impermeabile, antivento e asciutto, in legno, in tessuto Oxford 210D, per tronchi, copertura per legna da ardere, colore: nero

Oxford impermeabile resistente ai raggi UV: le nostre coperture per portapacchi per esterni sono realizzate in resistente materiale Oxford 210D e hanno aggiunto un rivestimento in PU con una forte capacità di impermeabilità che garantisce un effetto super impermeabile e durevole.
Dimensioni perfette: resistente copertura per tronchi di dimensioni di 61 cm di lunghezza x 24 cm di larghezza x 63,5 cm di altezza, progettato perfettamente per adattarsi a rack circolari per legna da ardere. Si prega di misurare le dimensioni del vostro portabagagli per assicurarsi una migliore vestibilità.
Eccellente antivento: il sistema di fibbia a scatto aiuta a fissare saldamente la copertura del tronco sulle gambe, perfettamente tutte le condizioni atmosferiche difficili, anche nelle giornate ventose non saranno spazzate via. È molto adatto per uso domestico a lungo termine.
Comoda da usare: la cerniera laterale per la cappa per legna da ardere ti aiuta ad accedere facilmente e rapidamente alla legna da ardere. Viene fornito con un sacchetto di immagazzinaggio gratuito, è possibile piegare la copertura del tronco in un piccolo rettangolo in pochi secondi per riporla quando non lo si utilizza.
Protezione completa: mantiene il tronco asciutto, la scelta migliore per proteggere il ripiano in legno da radiazioni UV, pioggia, muffe e muffe, mantiene il legno asciutto se è soleggiato o piovoso. Tenere sempre la legna da ardere in buone condizioni asciutte per l'uso direttamente fuori dal rack.
Vedi offerta su Amazon.it
Punteggio
8.6
Compralo su Amazon.it Vai all'offerta Add to Cart




7 Centrifuga Per Micropiastre Da Laboratorio, Protezione Apertura Coperchio, Protezione Da Sovratemperatura Cavità, Protezione Dalle Vibrazioni,LC500-6

Punteggio
8.6
Compralo su Amazon.it Vai all'offerta Add to Cart


Il più economico

9 ANSNAL Centrifuga per Micropiastre da Laboratorio, Protezione Apertura Coperchio, Protezione da Sovratemperatura cavità, Protezione dalle Vibrazioni,LC500-MP

Punteggio
8.6
Compralo su Amazon.it Vai all'offerta Add to Cart


Microplacche da laboratorio: La guida completa per l'acquisto

Introduzione

Benvenuti nella nostra guida completa all'acquisto delle micropiastre da laboratorio. Siamo qui per fornirvi tutte le informazioni di cui avete bisogno per prendere una decisione consapevole e acquistare il prodotto giusto per le vostre esigenze di laboratorio.

Cos'è una micropiastra da laboratorio?

Le micropiastre da laboratorio sono dispositivi utilizzati in diversi settori scientifici e medici per la gestione e l'analisi di campioni biologici. Questi strumenti essenziali presentano una serie di cavità, o pozzetti, in cui vengono posizionati i campioni.

I vantaggi delle micropiastre da laboratorio

Le micropiastre offrono numerosi vantaggi rispetto alle tradizionali metodologie di analisi dei campioni. Ecco perché sempre più ricercatori e professionisti della salute scelgono di utilizzare queste innovative piattaforme:


  • Elevata capacità: Le micropiastre possono contenere un gran numero di pozzetti, consentendo l'analisi simultanea di molti campioni.

  • Efficienza del tempo: Con le micropiastre, è possibile eseguire molteplici test contemporaneamente, riducendo notevolmente i tempi di analisi.

  • Flessibilità: Le micropiastre sono disponibili in vari formati e configurazioni per adattarsi alle diverse esigenze del laboratorio.

  • Riproducibilità: Grazie alla loro progettazione accurata, le micropiastre offrono risultati altamente riproducibili e affidabili.

Come scegliere la micropiastra da laboratorio giusta

Esistono diversi fattori da considerare al momento dell'acquisto di una micropiastra da laboratorio. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarvi nella scelta del prodotto ideale:

Tipo di materiale

Le micropiastre possono essere realizzate in diversi materiali, come polipropilene, polistirene o polietilene. Ogni materiale ha caratteristiche specifiche che possono influire sulla compatibilità con i vostri campioni e sulle modalità di analisi.

Formato e disposizione dei pozzetti

I diversi formati di piastre offrono diverse configurazioni di pozzetti. È importante scegliere quello più adatto alle vostre esigenze specifiche. Ad esempio, se lavorate con un alto numero di campioni, potrebbe essere preferibile optare per piastre con più pozzetti.

Compatibilità con gli strumenti del laboratorio

Prima dell'acquisto, assicuratevi che la micropiastra sia compatibile con gli strumenti di analisi presenti nel vostro laboratorio. Verificate anche se è compatibile con i reagenti e le tecniche che utilizzerete.

Qualità e affidabilità

La qualità della micropiastra è fondamentale per garantire risultati precisi e riproducibili. Assicuratevi di acquistare prodotti da fornitori affidabili, che offrano certificazioni di qualità e soddisfino gli standard del settore.

Trovare il miglior prezzo

Una volta identificata la micropiastra da laboratorio perfetta per le vostre esigenze, è importante comparare i prezzi dei diversi rivenditori per trovare l'offerta più vantaggiosa. Ricordate però che la qualità del prodotto deve sempre essere prioritaria rispetto al prezzo, in quanto influenzerà direttamente i risultati delle vostre analisi.

Conclusioni

Siamo giunti alla fine della nostra guida completa all'acquisto delle micropiastre da laboratorio. Speriamo che queste informazioni vi siano state utili nel prendere una decisione consapevole e nell'acquistare un prodotto di alta qualità per il vostro laboratorio. Ricordate sempre di valutare attentamente le vostre esigenze specifiche prima di effettuare un acquisto e di scegliere fornitori affidabili. Buona ricerca!


Cosa sono le micropiastre da laboratorio?


Le micropiastre da laboratorio sono dispositivi in ​​plastica utilizzati per contenere campioni biologici o reagenti chimici durante le analisi in laboratorio. Sono piatti rettangolari con una serie di piccoli pozzetti o cavità, dove è possibile posizionare i campioni. Le micropiastre consentono la realizzazione di diverse analisi simultaneamente, ottimizzando l'efficienza e la produttività del laboratorio.
Le 3 informazioni più importanti:
1. Le micropiastre da laboratorio sono dispositivi in ​​plastica destinati a contenere campioni biologici o reagenti chimici.
2. Le micropiastre dispongono di numerose cavità o pozzetti per posizionare i campioni.
3. Consentono di condurre diverse analisi contemporaneamente, aumentando l'efficienza del laboratorio.

Quali materiali vengono utilizzati nelle micropiastre da laboratorio?


Le micropiastre da laboratorio possono essere realizzate con diversi materiali, ma i due più comuni sono polipropilene (PP) e policarbonato (PC). Il polipropilene è ampiamente utilizzato ed è apprezzato per la sua trasparenza ottica, resistenza chimica e termoresistenza. Il policarbonato offre invece una maggiore rigidità e resistenza alla deformazione, mantenendo comunque buone proprietà ottiche.
Le 3 informazioni più importanti:
1. I due materiali più comuni utilizzati per le micropiastre da laboratorio sono il polipropilene e il policarbonato.
2. Il polipropilene è apprezzato per la sua trasparenza, resistenza chimica e termoresistenza.
3. Il policarbonato offre maggiore rigidità e resistenza alla deformazione, mantenendo buone proprietà ottiche.

In che modo vengono utilizzate le micropiastre da laboratorio?


Le micropiastre da laboratorio possono essere utilizzate in una vasta gamma di applicazioni scientifiche. Sono comunemente impiegate per eseguire reazioni enzimatiche, amplificazione del DNA tramite PCR (Polymerase Chain Reaction), colture cellulari, test di immunofluorescenza e molti altri test biochimici o biologici. Vengono spesso utilizzate anche nelle analisi farmaceutiche e nell'industria dei dispositivi medici.
Le 3 informazioni più importanti:
1. Le micropiastre da laboratorio sono utilizzate in diverse applicazioni scientifiche, come reazioni enzimatiche e amplificazione del DNA tramite PCR.
2. Sono frequentemente usate nel campo delle colture cellulari e nei test di immunofluorescenza.
3. Trovano impiego anche nelle analisi farmaceutiche e nell'industria dei dispositivi medici.

Come vengono prodotte le micropiastre da laboratorio?


La produzione delle micropiastre da laboratorio coinvolge una serie di processi tecnologici specializzati. Innanzitutto, i materiali plastici vengono fusi e modellati in forme rettangolari. Successivamente, attraverso lavorazioni ad alta precisione, vengono realizzate le cavità o i pozzetti all'interno delle piastre. Infine, le micropiastre vengono sottoposte a controlli di qualità rigorosi per garantire la loro affidabilità e precisione.
Le 3 informazioni più importanti:
1. La produzione delle micropiastre da laboratorio richiede processi tecnologici specializzati.
2. I materiali plastici vengono fusi e modellati in forme rettangolari e successivamente lavorati per creare le cavità o i pozzetti all'interno.
3. Le micropiastre sono sottoposte a rigorosi controlli di qualità per garantirne l'affidabilità.

Come conservare e manipolare correttamente le micropiastre da laboratorio?


Per conservare e manipolare correttamente le micropiastre da laboratorio, è consigliabile seguire alcune linee guida. È importante tenere le piastre in un ambiente pulito e asciutto, lontano dalla luce diretta del sole e evitare variazioni di temperatura significative. Durante la manipolazione, si consiglia di utilizzare pinzette o strumenti appositamente progettati per evitare il contatto diretto con le cavità o i pozzetti. Inoltre, è fondamentale sigillare correttamente le piastre dopo ogni utilizzo per evitare eventuali contaminazioni.
Le 3 informazioni più importanti:
1. Le micropiastre da laboratorio devono essere conservate in un ambiente pulito e asciutto, lontano dalla luce diretta del sole.
2. Durante la manipolazione, utilizzare pinzette o strumenti appositamente progettati per evitare il contatto diretto con le cavità o i pozzetti.
3. Sigillare correttamente le piastre dopo ogni utilizzo per prevenire contaminazioni.

© 2024 www.ilmacaone.it All rights reserved.

www.ilmacaone.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon, Amazon Prime, il logo Amazon e il logo Amazon Prime sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.