Stanchi del solito “dolcetto o scherzetto”? Se la risposta è si, per il lungo ponte di Halloween, dal 28 ottobre al 1° novembre, convincete i vostri genitori a portarvi a Lucca per partecipare al “Lucca Comics and Games 2011“, il Festival Internazionale del fumetto e del gioco intelligente.

L’anno scorso furono oltre 135.000 i visitatori affamati di arte e cultura “fumettistica” che arrivarono in città. A Lucca, infatti, gli amanti dei fumetti possono trovare ogni anno nuovi stimoli per alimentare le proprie passioni. Quest’anno, ad esempio, è la volta dell’avventura, dell’azione e dell’esotismo. L’edizione 2011 è dedicata, infatti, al più grande scrittore  italiano di romanzi avventurosi: Emilio Salgari, di cui ricorre il centenario della morte. Autore di romanzi d’avventura famosissimi e avvincenti, Salgari è stato uno degli artefici dell’Unità d’Italia dal punto di vista linguistico, perché con la  sua scrittura immediata ma non banale ha nutrito una platea di milioni di lettori dell’età post-unitaria, dalle Alpi alla Sicilia. I suoi famosi personaggi –Sandokan, il Corsaro Nero e tanti altri- rivivranno attraverso una grande mostra dedicata alle trasposizioni a fumetti dei suoi libri ed alle illustrazioni che hanno abbellito i suoi capolavori. Al tema dell’avventura è poi dedicata una serie di incontri: si spazierà da Pratt agli eroi creati da Sergio Bonelli, da Salgari e i suoi pirati all’avventura spaziale.

Per quanto riguarda l’altra sezione del Festival, il motto del Lucca Games di quest’anno è  “il gioco è avventura e  l’avventura si fa gioco in tutte le sue forme”. Spazio quindi alla narrativa  e all’arte di Luk for Fantasy (oltre mille metri quadri dedicati ai principali editor della narrativa fantasy), al gioco di ruolo dal vivo di The Citadel, alle battaglie in miniatura di Historical Island, e agli autori di Indipendence Bay.

Anche la sezione Junior del Festival è dedicata agli eroi salgariani. Dopo aver celebrato nelle precedenti edizioni la Musica di Mozart e Puccini, la Storia con Garibaldi, l’Astronomia con Galileo e lo Sport, saranno infatti dedicati a Emilio Salgari, ai suoi libri e ai suoi personaggi la maggior parte degli incontri, laboratori, mostre e presentazioni dell’area Junior. Tra le attività in programma: percorsi a tema dedicati alle scuole primarie e secondarie  di 1° grado, presentazioni di novità editoriali, laboratori manuali, letture, mostre, spettacoli teatrali a tema.

Ah dimenticavo, se poi vi stancate di tanta avventura e volete riposarvi un po’, fate un giro per le strade di Lucca: è una magnifica città medievale da visitare e ammirare!