A Cagliari, il 23 ottobre sbarca la Banda Riciclante, che accompagnerĂ  i ragazzi delle classi I D e I G della scuola Vittorio Alfieri sul Monte Urpinu, alla ricerca del “conte”. Banda Riciclante è un progetto nazionale, promosso dall’associazione culturale Teatro dei Mignoli di Blogna, nato per portare nelle scuole secondarie di primo grado i temi del riciclo, riutilizzo e riqualificazione urbana attraverso laboratori formativi ed eventi in spazi pubblici urbani.

Obiettivi del progetto sono la sensibilizzazione su raccolta differenziata, ciclo e riciclo dei prodotti, risparmio energetico ed energie eco sostenibili. L’approccio è molto pratico e i progetti di riqualificazione di aree pubbliche coinvolgono direttamente i ragazzi delle scuole e tutti i cittadini, che sono chiamati a partecipare alla realizzazione di opere di risanamento e antidegrado che permettano un migliore utilizzo a scopi sociali degli spazi.

Le modalitĂ  formative sono molto interattive e comrendono lezioni, laboratori artistici e animazione teatrale. Animatori specializzati coinvolgono infatti i ragazzi in maniera ludico-creativa sui temi del progetto. Banda Riciclante gira l’Italia e invita le singole scuole ad adottare una piazza o un parco al fine di riqualificarlo, grazie ad un’intervento congiunto. L’evento di riqualificazione urbana dello spazio pubblico scelto dalla scuola diventa un momento collettivo che coinvolge tutta la cittadinanza. L’ultima fase del progetto riguarda il concorso artistico: le classi che partecipano si impegnano a mantenere integro lo spazio pubblico e, alla fine del progetto, prevista per novembre 2013, le migliori saranno premiate con un riconoscimento.

La sede dell’intervento di Cagliari è il Monte Urpinu, oggetto di una storia molto particolare. Il parco cittadino sul Monte, infatti, sarebbe abitato da un misteroso “conte”, di cui fino a poco tempo fa si erano perse le tracce. Lo spettacolo “Alla ricerca del conte” racconta di questo personaggio misterioso che attraversa millenni di storia umana, che suscita rispetto e curiositĂ , che cura e conserva l’ambiente di una parte poco nota di Monte Urpinu fino a un momento imprecisato del secolo scorso in cui succede qualcosa, la zona viene chiusa ai cittadini e il conte sembra sparire. Ma poi ancora qualcuno parla di un uomo che dialoga con gli uccelli, che forse anche lui è un uccello. Documenti militari riportano questa presenza durante la prima guerra mondiale ma anche dopo la seconda. Il conte parrebbe immortale, ma è forte il sospetto che si tratti di diverse persone che si passano un testimone. Persone che non accettano il degrado che si sta venendo a creare in questa zona. Fino alla scoperta finale che il conte siamo tutti noi nel momento in cui ci opponiamo al degrado dell’ambiente. Un’affascinante avventura che racconterĂ  una storia millenaria per animare l’area pubblica.

La prossima mini tournée sarà realizzata in Toscana e toccherà Lucca, Prato e Firenze. La Banda Riciclante si sposterà poi a primavera a Milano, Verona, Roma, e poi, ancora, nelle Marche, in Puglia e in tutte le Regioni coinvolte nel progetto. Ecco il calendario in dettaglio