Didamatica è un appuntamento molto importante per chi si occupa di didattica e tecnologia, rappresentando un momento di dialogo fra mondo della scuola, formazione e ricerca. La manifestazione si propone, infatti, di fornire un quadro ampio e approfondito delle ricerche, degli sviluppi innovativi e delle esperienze in atto nel settore dell’informatica applicata alla didattica, in ogni dominio e contesto di apprendimento.

I temi e gli argomenti di confronto e discussione selezionati per questa ventisettesima edizione si propongono di evidenziare il ruolo delle tecnologie informatiche nelle attività di formazione, nel quadro della Società della Conoscenza.
Fra i numerosi temi selezionati vi sono argomenti ormai consolidati – quali esperienze e applicazioni di e-learning, certificazioni informatiche, scuola digitale e formazione per i docenti, tecnologie per la valutazione della didattica e dei risultati delle azioni formative…- e nuovi elementi che emergono dall’azione di riforma che sta interessando la scuola italiana e dalla tumultuosa evoluzione dello scenario digitale: ambienti di mobile e television-learning, esperienze di Cl@ssi e Scuol@ 2.0, ambienti di apprendimento virtuali e mondi 3D; Intelligenza Artificiale; Robotica; Informatica Musicale; Computer Supported Collaborative Learning; Agenda Digitale e dematerializzazione e molto altro ancora.

Il convegno -che ha sede presso il CNR di Pisa– è organizzato da AICA con la Scuola Superiore Sant’Anna – Istituto di Tecnologie della Comunicazione, dell’Informazione e della Percezione (TeCIP), e in collaborazione con il CNR di Pisa –
Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione “A. Faedo” (ISTI) e Istituto di Informatica e Telematica (IIT). Chair del convegno è il prof. Giorgio Buttazzo, ordinario di Ingegneria Informatica presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Qui il programma dell’evento