Da oggi a domenica 19 marzo, la Fiera di Modena ospita Children’s Tour, il salone delle vacanze formato famiglia. Mare, montagna, parchi naturali e divertimento, e città d’arte, in hotel, in campeggio e perfino in barca. Children’s Tour presenta il meglio dell’offerta turistica per le vacanze junior e i viaggi in famiglia per la prossima estate, con tante proposte per una vacanza su misura, divertente per i bambini e rilassante per mamma e papà.
Le destinazioni family friendly presentano le novità 2017 e i ‘grandi classici’ della vacanza estiva. Non solo mare ma anche tante proposte che coinvolgono attivamente tutta la famiglia – come il trekking, la bicicletta e la vela – a cui Children’s Tour dedica l’area espositiva Outdoor Tour.
Nell’anno del turismo sostenibile, anche per le famiglie con bambini il trend è rappresentato dal turismo naturalistico e dalle vacanze attive all’aria aperta.
Visto che è un evento dedicato ai più piccoli, anche qust’anno Children’s Tour offre un’ampia gamma di attività gratuite pensate per il loro intrattenimento, come il percorso bike e l’arrampicata, e tanti spettacoli. Dai laboratori didattici agli atelier espressivi sul tema del viaggio, per un intero weekend Children’s Tour conduce bambini e ragazzi alla scoperta del mondo.
Grande spazio quest’anno alla magia, con diverse attività per far sognare i piccoli visitatori di ModenaFiere. Grazie alla LIPU, la Lega Italiana per la Protezione degli Uccelli, i bimbi entrano nel magico mondo di Harry Potter e scoprono pozioni e formule magiche del maghetto più famoso al mondo. Oltre ai laboratori organizzati durante la tre giorni di fiera, la LIPU presenta anche il programma dell’estate 2017 della Scuola Estiva di Magia e Stregoneria di Hogwarts, una vera e propria scuola di magia dove i piccoli apprendisti possono vivere un’esperienza unica.
Dalla magia alla storia, grazie a History Lab, che anche quest’anno ripropone corsi e laboratori per conoscere meglio le antiche pratiche e gli antichi mestieri. Non può mancare lo sport, con i corsi della Scuola di Pallavolo Anderlini, così come attessissime sono le avventure all’aria aperta organizzate da Cerwood, il più grande parco avventura d’Italia, che anche quest’anno ha in programma tantissime esperienze ludico-educative per i piccoli esploratori. Stesso obiettivo di Esploraria, che fa provare ai bambini l’esperienza di un percorso di albering vero e proprio. Dagli alberi al mare, con i viaggi de “La Vela e sei libero”, che organizza tour in barca a vela per giovani aspiranti marinai.
Inoltre, in fiera, diversi i laboratori per apprendere i rudimenti di navigazione, come il corso di nodi marinari o quello sui venti.
Sempre protagoniste anche quelle attività ludico-educative che permettono ai bimbi di scoprire i mestieri di ogni giorno: grazie a Pompieropoli, i bimbi possono diventare vigili del fuoco per un giorno, costantemente seguiti dai volontari dei Vigili del Fuoco di Modena. Una infarinatura di rudimenti di primo soccorso invece è compito del 118 Pronto Soccorso di Modena, che insegna ai piccoli come comportarsi in caso di emergenza.

È invece Conad a portare l’attenzione sul tema dell’alimentazione alla scoperta della frutta e della verdura di stagione con tanti laboratori in programma all’interno dello stand che sarà inaugurato venerdì 17 marzo con gli studenti della scuola secondaria Italo Calvino di Modena, vincitori del concorso nazionale “Scrittori di classe” (ore 16.30). Le Fattorie Didattiche della Provincia di Modena, infine, invitano i bimbi a sperimentare le loro abilità: dal taglio della legna al tiro al bersaglio, senza dimenticare i grandi protagonisti di ogni fattoria, gli animali.