Con questo primo consiglio di lettura, Il Macaone apre un nuovo spazio di “approfondimento libresco” in cui giovani e appassionati lettori (e giovani e appassionate lettrici) mettono nero su bianco il loro personale punto di vista sulle opere che amano e che vogliono condividere con noi.

 

SINOSSI:

Ebe è la figlia di Zeus  ed Era, lei è la dea della giovinezza. All’ inizio del libro intraprende un viaggio sull’isola dei beati con la nonna Rea. Ritornata sull’Olimpo accadranno una serie di avvenimenti, tra cui il ritorno del fratello Efesto, e il finto secondo matrimonio di Zeus con Pandora. Dopo tutto ciò arriverà una grande battaglia finale. Fu dopo di questa che Ebe si innamorò di …

Di chi? Questo tocca a voi scoprirlo leggendo il libro!

 

IL LIBRO CI E’ PIACIUTO PERCHE’ :

Ci fa conoscere i miti greci in maniera allegra e coinvolgente. Ci presenta e ci descrive nelle loro innumerevoli caratteristiche le divinità con tutti i loro caratteri in cui possiamo ritrovarci.

 

PRESENTIAMO L’AUTRICE…

Teresa Buongiorno è giornalista, scrittrice e esperta di letteratura per l’infanzia. A partire dagli anni Settanta si è interessata della produzione per ragazzi. Per la Rai ha curato negli anni Settanta programmi televisivi per ragazzi, lavorando anche con Gianni Rodari. Negli anni Ottanta ha fatto parte della fortunata trasmissione “L’albero azzurro”. A partire dal 1977 ha pubblicato una serie di libri per ragazzi che sono stati tradotti anche all’estero ed hanno ricevuto numerosi premi.

…E L’ILLUSTRATRICE

Nata a Milano nel 1931, è stata disegnatrice e poi redattrice del Corriere dei piccoli. Sceneggiatrice, ha creato i personaggi di Valentina mela Verde e Stefi, e collabora con Smemoranda. Il suo stile grafico è molto caratteristico. Dal 1984 al 1987 è stata Presidente dell’Associazione Illustratori. Dal 2000 al 2008 è stata Presidente del sindacato di categoria dei settori fumetto, illustrazione, animazione  SILF.

 

RECENSIONE SCRITTA DA :

Arianna N.

Beatrice R.

Francesca S.

Susanna C.

della 1F della SMS “T. Buazzelli” di Frascati