Dopo molti film in cui Angelina Jolie ha recitato al minimo sindacale, finalmente torna a interpretare un ruolo utilizzando tutto il suo talento (producendo anche il film) e lo fa in una rivisitazione dark del classico Disney “La bella addormentata nel bosco”.
Malefica (la Jolie) è una fata buona che s’innamora di Stefano, un umano; lui la tradisce per diventare re portandole via le ali e per vendetta lei lancia un sortilegio sulla principessina Aurora (Elle Fanning).
Malefica si pente di essersi vendicata sulla bimba e l’aiuta a crescere sana e bella; quando arriva il momento in cui si deve compiere il fatidico sortilegio succede qualcosa di bello ed imprevisto…

Pellicola originale e divertente, piena di splendidi paesaggi e colori accesi (una vera gioia per gli occhi) e con dei personaggi complessi e in alcuni casi buffi (le tre fatine che dovrebbero accudire Aurora ad esempio).
In più c’è una morale rovesciata: siamo proprio sicuri che nelle favole i buoni sono sempre gli esseri umani?
Piccola curiosità: la figlia di Brad Pitt ed Angelina Jolie, Vivienne, interpreta Aurora a cinque anni.

Giudizio complessivo: 7.5