Al via la stagione ragazzi del Teatro di Roma: spettacoli, incontri e laboratori da adesso fino a maggio tra il Teatro Argentina, il Teatro India e le Biblioteche di Roma.

Il primo appuntamento è per domenica 19 ottobre al Teatro Argentina (sala Squarzina). Qui, alle ore 11, andrà in scena Ambarabacicci’, “spettacolo di magie, clownerie ed amenità varie allegretto ma non troppo, comunque andante di Nicola Danesi de Luca, dedicato a bambini e adulti rimbambiniti”.

Questo primo divertente e scoppiettante appuntamento è solo il primo di una lunga serie di appuntamenti del Teatro di Roma: ‘Il Teatro fa grande’ (Piccoli Indiani – atto IV), il ciclo di incontri, laboratori, spettacoli, letture e attività di formazione, che riparte con un programma dedicato al pubblico dei bambini, delle famiglie e degli operatori, dopo il successo riscosso nelle precedenti edizioni. In particolare Ambarabaccici’ inaugura le domeniche per i piccoli al teatro Argentina, eventi mattutini caratterizzati dalla curiosità e dalla creatività, che apriranno la sala del famoso teatro romano per coinvolgere il giovane pubblico e le loro famiglie in esperienze di qualità, intense e ricercate, e per far conoscere il Teatro e la sua storia. Un ricco programma di attività tra spettacoli, incontri, laboratori e letture, che coinvolgerà non solo i ragazzi, ma anche i genitori e gli insegnanti con percorsi formativi e laboratoriali, al fine di costruire insieme momenti di condivisione ed occasioni di crescita e conoscenza attraverso il divertimento.

Parallelamente, aprirà la stagione del teatro India, dove fino a maggio andranno in scena 14 spettacoli: dai grandi classici della letteratura d’infanzia fino al teatro circo e alle performance artistiche. Ma c’è dell’altro: un calendario di appuntamenti ad ingresso libero per vivere il teatro come laboratorio dove formare le prossime generazioni di spettatori; ma anche luogo dove conoscere, orientare e sperimentare nuove modalità di interazione con il mondo della scuola, degli operatori culturali e dei genitori. Per i genitori, gli insegnanti e gli studenti (anche futuri operatori del settore), diventerà un’opportunità per fruire di percorsi formativi e laboratoriali, a cura di Giorgio Testa – Casa dello Spettatore, con approfondimenti sul rapporto tra letteratura e drammaturgia al fine di costruire nuove prospettive di condivisione familiare, ma anche possibilità di conoscenza e crescita professionale.

Per informazioni c’è il blog www.piccolindiani.blogspot.it e la mail under14@teatrodiroma.net.