Il “BolognaRagazzi Digital Award 2013” è una sorta di premio oscar internazionale per i migliori programmi applicativi utilizzabili sui dispositivi mobili (cellulari e tablet) ed indirizzati a bambini e ragazzi dai 2 ai 15 anni di età. Viene assegnato durante il “TOC (Tools of change) Bologna 2013”, il più grande evento sul futuro dell’editoria digitale per ragazzi, organizzato dalla statunitense O’Reilly Media e da BolognaFiere, quest’anno in programma domenica 24 marzo, vigilia della cinquantesima edizione della Fiera del Libro per Ragazzi (25-28 marzo).

Il “BolognaRagazzi Digital Award 2013” ha visto la partecipazione di ben 170 app provenienti da tutto il mondo (soprattutto Unione Europea e Usa, ma anche Israele, Canada, Brasile, Messico, India, Corea del Sud, Taiwan, Hong Kong, Giappone, Nuova Zelanda e Australia).

La app “Four Little Corners”, vincitrice della sezione “fiction”, è stata realizzata dalla spagnola Dada Company: si tratta di una deliziosa storia per bambini, in cui un quadrato cerca disperatamente di passare da un buco rotondo per raggiungere i suoi amici. Ben diversa è la app “War Horse”, realizzata dalla britanniche Touch Press, Egmont e Illuminations, vincitrice della sezione ‘non fiction’: propone una visione storica della Prima Guerra Mondiale, come viene raccontata dall’omonimo romanzo di Michael Morpurgo. La app finalista italiana “IdentiKat” è invece un simpatico gioco per i bambini che amano i gatti ed è stata realizzata dalla società torinese Làstrego & Testa Multimedia.