Destroyer - KaputtChe razza di disco è questo? troppo raffinato per essere solo pop e poi queste sonorità anni ’80 hanno fatto decisamente il loro tempo decine d’anni fa, come si possono riproporre ora? …ma quanto mi piacerebbe ascoltare questo disco in spiaggia con in mano un qualcosa di fresco ad aspettare il tramonto…
Questo pensavo mentre ascoltavo questo piccolo capolavoro di manierismo. Un disco che non si capisce. Perchè oggi far musica così è assolutamente fuori da ogni luogo e tempo.
Scelta sicuramente molto ricercata quella di Daniel Bejar. La sua ostentazione degli anni ’80 non deve’essere confusa con quel semplice riciclo dei decenni passati che sembra essere ormai l’unica cosa che la musica pop sappia fare. Questo album non vuole essere un ritorno o un omaggio, questo Kaputt è un disco anni ’80, registrato a qualche decennio di distanza. Fa sognare ad un tempo che non c’è, a situazioni da film Hollywoodiano. Perfetto consiglio per un ascolto estivo. Quindi… Buone vacanze!!!