Il 18 maggio, presso la sala
”Centro Giovanile S. Rocco” situata presso il Palazzo Vescovile vicino alla chiesa di Santa Maria di Vivario, o San Rocco, a Frascati, sono stati esposti i numerosi lavori di alunni di classi medie ed elementari, riguardanti i santi e i beati della storia tuscolana. Hanno partecipato le classi della scuola primaria e della scuola secondaria di I° grado 
dell’Istituto Comprensivo Frascati1 seguiti dai docenti che hanno accompagnato lo
 svolgimento delle attività didattiche.
Questi lavori fanno parte di un concorso promosso da Sua Eminenza Monsignor Raffaello Martinelli, Vescovo della
Diocesi di Frascati, e dall’Ufficio per la Pastorale Scolastica, che nasce dal
desiderio di far conoscere ai ragazzi le figure di santi e beati tuscolani e
 di attualizzare la loro testimonianza cristiana nella vita della Diocesi come segno di incoraggiamento … “a non aver paura di andare 
controcorrente o di essere incompresi e derisi quando parliamo di Gesù e del
Vangelo…” come dicono le parole di Papa Francesco.
Tutti i cartelloni, i disegni, i collage e le rappresentazioni sono nati dalla creatività dei ragazzi. I lavori riguardavano alcuni santi come San Nicola, la cua figura ha dato origine al mito di Santa Klaus (conosciuto in Italia come Babbo Natale), Ignazio di Loyola, fondatore della compagnia dei Gesù e Don Bosco, fondatore delle congregazioni dei Salesiani.
La manifestazione si concluderà venerdì 29 maggio alle ore 17.00 con un 
pomeriggio di premiazione a Villa Campitelli.