Non abbocco” è il tema scelto per la 13° edizione del premio nazionale di giornalismo ambientale Giornalisti Nell’Erba. La lotta contro la cattiva informazione, attraverso pratiche agricole e sostenibili è la base per sviluppare i propri lavori per poi inviarli alla redazione gNe. L’obiettivo è raccontare i fatti, evitando la possibilità di diffondere le fake news.

Ogni giorno basta aprire internet per leggere una quantità smisurata di notizie false relative a tutto ciò che ci circonda. Quest’anno Non abbocco si propone di combattere le cosiddette bufale e soprattutto promuove una maggiore sensibilità sulle tematiche ambientali. Ecco allora che la giornata nazionale di Giornalisti nell’Erba, prevista per maggio del prossimo anno, diventa l’occasione per affrontare tale argomento.

“Non abbocco”- 13° edizione del premio nazionale di giornalismo ambientale Giornalisti Nell’Erba

Per partecipare occorre essere dei giovani reporter (tra i 3 e i 29 anni), inviare il proprio elaborato (articolo, reportages, interviste, ecc) alla redazione di Giornalisti nell’erba utilizzando il sito giornalistinellerba.org. Inoltre, potrete scegliere la selezione in cui partecipare: giornalismo tradizionale, graphic and data journalism, bufala e creativa.

Non resta che partecipare a provare a vincere il premio Non abbocco per la 13° edizione del premio nazionale di giornalismo ambientale Giornalisti Nell’Erba. Un modo utile anche per imparare a diffidare della cattiva informazione e a puntare sempre sulla verità delle notizie.