Alessandro D’Orazi debutta con il suo primo singolo “Dove sono nato”. La canzone è uscita il 21 marzo su tutte le piattaforme digitali. Si tratta di un prodotto artistico molto importante, dove il cantautore racconta in chiave ironica e realista il luogo in cui è nato e cresciuto.

La città natale di Alessandro D’Orazi è San Basilio, un simbolo di confine all’interno dei metropoli distante, spesso abbandonato a se stesso. Al suo interno si alternano storie drammatiche, prive di futuro, eppure è proprio lì che a volte nascono i fiori della speranza.

Un luogo speciale ricco di racconti di sirene, balene, giostre per cani, dove tutti si augurano che possa un domani trasformarsi in qualcosa di migliore. Eppure non si smette di sorridere e andare avanti.

“Dove sono nato” di Alessandro D’Orazi

Il video di “Dove sono nato” è diretto da Kaligola ed è racchiuso nell’album ITACA, Storie epiche ai confine di una città. Il cofanetto contenente i 12 brani di Alessandro D’Orazi uscirà ad aprile e al suo interno sono presenti diverse cartoline.

Esse rappresentano i disegni simbolici in cui si racchiude il viaggio musicale dell’artista. Un mix tra sentimenti genuini e atmosfere sonore differenziate.