Uscito nelle sale italiane a partire dal 29 novembre, Bohemian Rhapsody è il film in omaggio alla celebre band dei Queen. Un modo unico per avvicinare il grande pubblico alle canzoni e alla musica del gruppo che ha fatto la storia del rock.

La pellicola di Bohemian Rhapsody racconta dalla nascita della band nel 1970 fino al concerto Live Aid del 1985. Una serie di eventi incredibili, mostrati attraverso le vicende personali del celebre cantante Freddy Mercury. Un uomo straordinario che con tutte le sue paure e i suoi difetti, è riuscito a entrare nella storia della musica mondiale. L’attore scelto per interpretarlo, Rami Malek, ha ribadito quanto quel ruolo fosse difficile. Infatti, la maggior preoccupazione dell’attore era riuscire a interpretare un personaggio dalla mitica natura, considerato quasi una divinità per il suo pubblico e non solo.

In America, il film è stato accolto con grande successo. Tra Stati Uniti e Canada, il box office di Bohemian Rhapsody ha incassato oltre 50 milioni di dollari nel primo week end di uscita. Un record assoluto, a testimonianza di come i Queen ancora oggi sono amatissimi dai loro fan.

Ma la protagonista assoluta del film è sicuramente la musica: a cominciare da Somebody to love che apre la visione della pellicola. Seguono poi le celebri canzoni del gruppo, tra cui alcune tracce inedite dall’incredibile concerto dei Queen al Live Aid. Si tratta di cinque brani cantati dalla band che commossero un miliardo e mezzo di persone nel luglio del 1985, ma che non erano mai stati riprodotti finora. Fu proprio in quell’occasione che il gruppo diede vita alla sua migliore performance di sempre.

Non resta che andare al cinema e rivivere ancora una volta il gruppo rock più famoso di sempre.